Liceo Majorana

Liceo Scientifico Statale E. Majorana di Agrigento

Logo Liceo

Liceo Scientifico e Liceo Musicale "E. Majorana"

Link tematici

Chi Siamo

Il Liceo scientifico “E. Majorana” è sorto nell’a. s. 1988/89 ed è stato subito intitolato alla memoria del celebre scienziato, sulla cui misteriosa scomparsa Leonardo Sciascia ha offerto un’inquietante meditazione.

La nostra scuola si propone di offrire un servizio didattico di qualità che possa garantire una sicura realizzazione delle aspettative dei tanti giovani che la frequentano e la frequenteranno in un ambiente educativo sereno, caratterizzato da un’informazione trasparente sul funzionamento della stessa, sui suoi regolamenti, sulle risorse interne e la loro organizzazione, sugli obiettivi didattici e formativi, sulla programmazione curricolare, sui criteri di valutazione e sui diritti e doveri degli alunni.

Il Liceo scientifico “E. Majorana”, oltre agli studenti residenti in città, accoglie alunni provenienti da comuni vicini sia dell’entroterra (Aragona, Comitini, Grotte, Favara, Joppolo Giancaxio, Racalmuto, Raffadali, Sant’Angelo Muxaro, Sant’Elisabetta) sia della zona costiera (Cattolica Eraclea, Montallegro, Porto Empedocle, Realmonte, Siculiana).

Gli studenti, che risultano diversi per condizione sociale, economica e culturale nonché per il livello di preparazione di base, sono motivati nella scelta dell’indirizzo scolastico e orientati verso un metodo di studio scientifico-razionale che permetterà loro di proseguire gli studi a livello universitario e/o di inserirsi consapevolmente nel mondo del lavoro.

La sede principale del nostro Istituto è ubicata in via Platone, nella zona limitrofa all’area archeologica in cui è compresa la Valle dei Templi, riconosciuta dall’Unesco patrimonio dell’umanità, la sede distaccata è sita in Via Matteo Cimarra, nei pressi del Quadrivio Spinasanta.

I due plessi scolastici fruiscono delle seguenti dotazioni:

  • N. 2 Laboratori scientifici (uno per plesso)
  • N. 2 Laboratori linguistici (uno per plesso)
  • N. 2 Biblioteche
  • N. 3 Laboratori multimediali (due nella sede centrale di via Platone e uno nella succursale di via Cimarra)
  • N. 1 Laboratorio multimediale mobile (presso la sede di via Cimarra)

Si sottolinea che tutti i laboratori sono dotati di attrezzatura all'avanguardia essendo stati tutti realizzati o aggiornati negli ultimi tre anni.

Sono disponibili anche strutture audiovisive, postazioni video mobili e lavagne LIM da utilizzare direttamente nelle aule e libri di testo in comodato d’uso.

É stato richiesto inoltre un finanziamento di circa centocinquantamila euro dal FESR e MIUR (progetto Majorana 2.0) per:

  • dotare ogni aula di una lavagna multimediale (LIM) e di una postazione multimediale (computer, stampante, collegamento ad internet)
  • creazione di una o due aule sperimentali dotate di computer per ogni alunni alloggiati in banchi con apposito scomparto

In attesa del finanziamento nelle aule verranno installati i computer dismessi dalle aule multimediali

Le finalità generali che il Liceo Scientifico Ettore Majorana di Agrigento si pone, possono così essere riassunte:

  • promuovere l’acquisizione di competenze culturali necessarie ad una positiva prosecuzione degli studi universitari;
  • sollecitare lo sviluppo e il potenziamento di competenze logico-espressive;
  • favorire doti di flessibilità logico-operativa e di adattamento a situazioni problematiche non prevedibili;
  • incrementare stili di apprendimento basati sull’applicazione di un metodo di studio opportuno, nonché su capacità di autonoma documentazione;
  • contribuire allo sviluppo equilibrato della personalità dell'alunno, sollecitandolo :
    • a porsi obiettivi definiti, sviluppando determinazione nei confronti del raggiungimento degli stessi;
    • ad elaborare a tal fine strategie opportune per mezzo della guida e della collaborazione con i Docenti;
    • a consolidare progressivamente l’autostima;
  • sviluppare una buona capacità di relazione con i compagni, con i Docenti, con i Collaboratori, partecipando attivamente alla vita delle istituzioni scolastiche.

Gli obiettivi generali, attraverso i quali si raggiungeranno le finalità sopra descritte, mireranno:

  • alla promozione dell’educazione e dello sviluppo della persona e delle potenzialità dei singoli;
  • allo sviluppo della formazione degli alunni come cittadini attivi e responsabili inseriti in un contesto sociale aperto alla integrazione etnico–culturale;
  • alla comprensione e al far propri i bisogni dell’utenza , favorendo l’inserimento, l’orientamento e la motivazione allo studio degli studenti, anche con iniziative mirate di recupero, compensazione, approfondimento e valorizzazione delle eccellenze;
  • all'acquisizione della consapevolezza della trasversalità e dell’unitarietà del sapere;
  • alla costruzione un rapporto sinergico permanente fra scuola, territorio e ambiente anche attraverso la contestualizzare dell’azione formativa in ambito europeo;
  • alla formazione permanente dei docenti e del personale non docente;
  • all'interiorizzazione dei valori fondamentali della convivenza democratica indispensabili alla maturazione umana e civile.

Il percorso per la realizzazione di questi macro obiettivi mirerà a dare risposte positive ai molteplici bisogni di cui i giovani d’oggi sono portatori attraverso la promozione negli studenti e nel territorio:

  • della crescita culturale generale tramite lo sviluppo di competenze, non solo disciplinari, quali:
    • la consapevolezza della dimensione storico-evolutiva dei fenomeni sociali e del sapere;
    • la capacita di analizzare, confrontare, trasferire, combinare categorie, schemi, modelli interpretativi;
    • la capacita di leggere la complessità dei fenomeni;
    • la padronanza di linguaggi e contenuti volti a favorire una fruizione libera e consapevole dei prodotti culturali;
  • della formazione della persona e del cittadino attenta ai valori quali:
    • consapevolezza della propria personalità e l' autonomia delle scelte;
    • la solidarietà e il senso di appartenenza al sistema sociale;
    • la responsabilità e il senso della legalità;
    • la partecipazione ai processi decisionali in campo politico e sociale, attraverso gli strumenti della democrazia;
    • il rispetto e valorizzazione delle differenze (generi, culture, ideologie);
  • dello sviluppo di capacità di auto-orientamento quali:
    • l'individuazione e la valorizzazione delle attitudini e delle inclinazioni della persona:
    • la scelta matura e responsabile dell’indirizzo di studi e delle opportunità lavorative dopo il corso degli studi superiori;
  • della lotta contro la dispersione scolastica e la disgregazione sociale attraverso:
    • il recupero ed integrazione dei giovani disadattati;
    • il recupero dei drop-out;
    • l'offerta di nuove opportunità formative;
    • il potenziamento delle attività ludico-sportive;
    • la promozione di attività di orientamento ed accoglienza.

"I modelli scientifici non sono veri, ed è proprio questo che li rende utili. Essi raccontano storie semplici che le nostre menti possono afferrare. Sono bugie per bambini, storie semplificate per insegnare, e non c'è nulla di male. Il progresso della scienza consiste nel raccontare bugie sempre più convincenti a bambini sempre più sofisticati."

--Jack Cohen, Terry Pratchett e Ian Stewart, The Science of Discworld II - The Globe, Random House 2003, pag. 248.

Valid XHTML 1.0 Strict CSS Valido!

Sito ottimizzato per Firefox, Chrome, Opera, Safari. Con Internet Explorer 6 e precedenti potrebbero esserci dei problemi di visualizzazione.

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google"), per visionare come verranno trattati i vostri dati selezionate il link

Site Map