Salvatore Trupia: alfiere del lavoro 2013

TrupiaSalvatore Trupia Tra gli Alfieri del Lavoro del 2013 , per la seconda volta, troviamo un alunno della nostra scuola: si tratta di Salvatore Trupia che ha ricevuto il 15 ottobre il premio a Roma, al Quirinale, direttamente dal Presidente della Repubblica in occasione della consegna delle onorificenze ai Cavalieri del lavoro, nominati il 2 giugno, in occasione della festa della Repubblica.

Durante questa cerimonia vengono premiati i venticinque migliori studenti d’Italia tra quelli diplomati nelle scuole superiori. La selezione tiene conto dei risultati scolastici nel corso dei primi anni di studio e del voto conseguito negli esami di stato. Salvatore Trupia ha riportato la qualifica di ottimo alla licenza media, media annuale nella scuola secondaria superiore non inferiore per ciascun anno a 8/10, la sua media quadriennale era precisamente 9,680 e la votazione di 100/100 all’esame di stato. I giovani insigniti del premio instaurano così un legame ideale tra studenti e Cavalieri del Lavoro. Salvatore è stato premiato assieme al Cavaliere del Lavoro Nicoletta Fontana, rappresentante di un’industria lombarda di arredamento.

medagliaA testimonianza dell’impegno e della motivazione dimostrati nello studio e per stimolare una brillante formazione universitaria e professionale, gli Alfieri ricevono dal Capo dello Stato l’attestato d’onore e la medaglia del presidente della Repubblica. Salvatore Trupia ha scelto di proseguire gli studi iscrivendosi alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università “Cattolica del Sacro Cuore” di Milano. Il Premio “Alfieri del Lavoro” risale al 1961. Voluto dalla Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro in occasione delle celebrazioni per il Centenario dell’Unità d’Italia, il riconoscimento dal 1961 al 2013 è stato assegnato a 1.330 Nell’anno scolastico 2011-2012 anche un altro alunno del Liceo Scientifico “E:Majorana” è stato insignito dell’onorificenza di Alfiere del Lavoro, si tratta di Davide Diana che ha attualmente sta proseguendo gli studi universitari. I 25 studenti sono scelti fra i migliori indicati dai presidi delle scuole di tutta Italia, partendo da precisi requisiti: qualifica di ottimo alla licenza media, almeno 8/10 di media per ciascun anno della scuola superiore e una votazione di 100/100 all’esame di Stato. Per il 2013 i dirigenti scolastici hanno segnalato 1.443 studenti con i requisiti richiesti. Tra questi 902 sono ragazze e 541 ragazzi. Le medie riportate dai premiati nei quattro anni della scuola superiore vanno da 9,57 a 10.

premiatiIn occasione della cerimonia di premiazione degli Alfieri del Lavoro di quest’anno Benito Benedini Presidente della Federazione nazionale dei Cavalieri del Lavoro, esprime questo messaggio: “Dobbiamo fare posto alle nuove generazioni di talenti, dobbiamo creare le condizioni per far crescere una nuova classe dirigente basata sul merito e sullo studio consapevole” e, ancora, prosegue dobbiamo puntare ad “un’economia che sviluppi il proprio potenziale di crescita di lungo periodo – e che voglia rispondere in modo efficace ai cambiamenti che stanno riconfigurando il mercato del lavoro a livello globale, e perciò non può non investire nell’innovazione, nei giovani e nella formazione d’eccellenza”..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *